Novartis
Janssen Oncology
OncoHub
Oncologia Morabito

Eventi avversi correlati al trattamento con terapie combinate a base di inibitori di PD-1 e PD-L1 negli studi clinici


Numerosi studi in corso stanno testando combinazioni di trattamenti antitumorali a base di anti-PD-1 o anti-PD-L1.
È essenziale comprendere i profili di tossicità degli eventi avversi correlati al trattamento.

E' stata determinata l'incidenza e i profili degli eventi avversi correlati al trattamento di diverse terapie combinate.

È stata effettuata una revisione sistematica e una meta-analisi confrontando diverse combinazioni di chemioterapia, terapia mirata, immunoterapia e radioterapia con inibitori PD-1 o PD-L1.

Sono state studiate le terapie combinate a base di inibitori PD-1 o PD-L1 approvate a livello globale.
Sono stati inclusi solo studi prospettici che riportavano l'incidenza complessiva o dati tabulati di eventi avversi correlati al trattamento.

Sono stati esclusi gli studi che indagavano sulle terapie sequenziali, comprendenti 3 o più classi di terapie e che arruolavano meno di 10 pazienti.

Gli esiti primari erano l'incidenza e i profili complessivi di eventi avversi correlati al trattamento di tutti i gradi e di grado 3 o superiore mediante modelli a effetti casuali.

Sono stati identificati 161 studi con 17.197 pazienti che soddisfacevano i criteri di inclusione.

L'incidenza complessiva degli eventi avversi correlati al trattamento nella combinazione con chemioterapia è stata del 97.7% ( I2=75% ) per gli eventi avversi di tutti i gradi e 68.3% ( I2=93% ) per gli eventi avversi di grado 3 o superiore; nella combinazione con terapia mirata è stata del 94.5% ( I2=86% ) per gli eventi avversi di tutti i gradi e del 47.3% ( I2=93% ) per eventi avversi di grado 3 o superiore; nella combinazione con immunoterapia è stata pari all'86.8% ( I2=94% ) per gli eventi avversi di tutti i gradi e al 35.9% ( I2=92% ) per gli eventi avversi di grado 3 o superiore; e nella combinazione con radioterapia è stata dell'89.4% ( I2=74% ) per eventi avversi di tutti i gradi e del 12.4% ( I2=73% ) per eventi avversi di grado 3 o superiore.

Per queste quattro terapie combinate, gli eventi avversi di tutti i gradi più comuni sono stati anemia ( 45.4% ), fatigue ( 34.3% ), affaticamento ( 26.4%) e disfagia ( 30.0% ), rispettivamente, e gli eventi avversi di grado 3 o superiore più comuni sono stati neutropenia ( 19.6% ), ipertensione ( 9.3% ), aumento della lipasi ( 7.2%), e linfopenia ( 10.3% ).

Tutti gli studi randomizzati controllati inclusi avevano un basso rischio di bias.

Lo studio ha fornito i dati completi sugli eventi avversi correlati al trattamento di diverse terapie combinate a base di inibitori PD-1 o PD-L1. ( Xagena2021 )

Zhou X et al, Lancet Oncology 2021; 22: 1265-1274

Onco2021 Farma2021


Indietro