Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumori testa-collo
Tumore Vescica

Risultati ricerca per "Carcinoma renale"

I risultati dello studio CheckMate 214 hammo mostrato la superiore efficacia di Nivolumab ( Opdivo ) più Ipilimumab ( Yervoy ) rispetto a Sunitinib ( Sutent ) nel trattamento dei pazienti a rischio in ...


La combinazione di Pembrolizumab ( Keytruda ) e Axitinib ( Inlyta ) ha esteso la sopravvivenza globale ( OS ) e la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto a Sunitinib ( Sutent ) come tra ...


Uno studio di fase 2 ha mostrato che la combinazione di Atezolizumab ( Tecentriq ) e di Bevacizumab ( Avastin ) ha dimostrato attività antitumorale, ed è apparsa sicura nei pazienti con carcinoma rena ...


Dallo studio di fase 3, JAVELIN Renal 101, in corso, la combinazione di Avelumab ( Bavencio ) e Axitinib ( Inlyta ) ha indotto una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) più lunga e tassi di ris ...


I benefici del tasso di risposta obiettiva ( ORR ) e della sopravvivenza globale ( OS ) di Nivolumab ( Opdivo ) e di Ipilimumab ( Yervoy ), rispetto a Sunitinib ( Sutent ), sono persistiti per un lung ...


Uno studio in fase 1b in corso ha mostrato che la terapia di associazione con Axitinib più Pembrolizumab è risultata promettente e tollerabile nei pazienti con carcinoma a cellule renali in fase avanz ...


Uno studio clinico di fase Ib a braccio singolo ha mostrato che l'attività antitumorale della combinazione di Axitinib ( Inlyta ) e Pembrolizumab ( Keytruda ) è superiore a quella attesa dalla monoter ...


Nivolumab ( Opdivo ) ha indotto risposte più durature rispetto a Everolimus ( Afinitor ) tra i pazienti con carcinoma renale avanzato, secondo i dati di follow-up a 3 anni dello studio di fase 3 Check ...


La combinazione di Lenvatinib ( Lenvima ) e Pembrolizumab ( Keytruda ) ha mostrato attività antitumorale tra i pazienti con carcinoma renale a cellule chiare metastatico. La combinazione è anche appa ...


I dati dello studio di fase III CheckMate-214 hanno mostrato che la combinazione di Nivolumab ( Opdivo ) e Ipilimumab ( Yervoy ) ha migliorato il tasso di risposta obiettiva ( ORR ) e la durata della ...


Lo studio CheckMate-025 ha valutato l’efficacia di Nivolumab ( Opdivo ), un inibitore del checkpoint immunitario, rispetto a Everolimus ( Afinitor ) nel carcinoma avanzato a cellule renali, in pazient ...


La terapia immunitaria contro il cancro ha mostrato un notevole beneficio nel trattamento di una serie di tipi di tumore, sebbene in alcuni pazienti possa causare disordini autoimmunitari. Si è tent ...


Uno studio ha mostrato che i pazienti trattati con inibitori del checkpoint PD-1/PD-L1 potrebbero essere ad aumentato rischio di eventi avversi dopo somministrazione del vaccino anti-influenzale stagi ...


Da una meta-analisi è emerso che la polmonite correlata agli inibitori di PD-1 si è verificata più frequentemente tra i pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule o con carcinoma renale. ...


Nivolumab ( Opdivo ) è un anticorpo IgG4 inibitore del checkpoint immunitario PD-1, completamente umano, che ripristina l’attività immunitaria delle cellule T. Questo studio di fase II ha valutato l ...